Giacomo Zito

Nato a Palermo, attore, doppiatore e imprenditore della comunicazione, Giacomo Zito inventa nel 2010 il format radiofonico Destini Incrociati, in onda su Radio24, aprendo una nuova strada dello storytelling moderno. Racconta oltre seicento storie (vere) e milleduecento personaggi. Ne fa due libri e un programma televisivo per SkyArteHD su cui la rete punta nel 2014 per fissare il proprio tratto distintivo. Racconta in piazza le storie di comunità e le trasforma in spettacolo. Insegna a raccontare agli studenti del biennio specialistico della Naba di Milano. Porta i suoi personaggi nelle trame di aziende prestigiose (Nespresso, Eni, Barilla, Mutti). Fonda, insieme a un gruppo di professionisti, Cast4, il luogo dove finalmente può dare spazio alle strade del narrare al servizio di imprese ed editori; nasce così un nuovo modo di fare racconto che si materializza in format intrattenitivi inediti e sorprendenti attraverso i quali le aziende si esprimono in coerenza con la propria identità. Giacomo Zito ha vinto il Premio Flaiano 2014 per il miglior programma culturale: Destini Incrociati Hotel.
Dalla stessa serie è stato tratto un libro per Electa sull’incontro tra Paul Gauguin e Vincent Van Gogh.
Il suo metodo di indagine per raccontare ama sintetizzarlo così: “Tutti abbiamo una storia da raccontare, ma per condividerla dobbiamo sapere chi siamo veramente”