Massimo Bonelli

E’ stato Direttore Generale della Sony Music, trascorrendo 35 anni nel mondo del marketing e della promozione discografica, sempre accompagnato da una grande passione per la musica.

Ha lavorato alla EMI quando, in un periodo di grande creatività musicale, John Lennon, Paul McCartney e George Harrison hanno iniziato produzioni proprie di alto livello e i Pink Floyd hanno fatto i loro album più importanti e Francesco Guccini dava via all’era dei cantautori. Sino a quando, con i Duran Duran da una parte ed il punk dall’altra, è arrivato il decennio più controverso della musica.

In CBS (più tardi Sony Music), ha collaborato con artisti storici come Bob Dylan, Bruce Springsteen, Ivano Fossati, Cyndi Lauper, Franco Battiato, George Michael, Claudio Baglioni, Ivano Fossati, Pearl Jam, Francesco De Gregori, Fiorella Mannoia, Michael Jackson e tanti altri…

Si fatica davvero a individuare un artista con il quale non abbia mai lavorato, nel corso della sua lunga vita tra pop e rock.

Ha realizzato tre mostre: “Una Vita tra Pop & Rock” (2014), oggetti e merchandising, i ricordi di una carriera in mezzo alle stelle e “I Colori del Rock” (2016) con opere di pittori, scultori e grafici che hanno fatto della musica uno dei temi della loro arte. Nel 2017 “Obiettivo Rock” la più grande rassegna di immagini dei principali fotografi del rock.

Nel 2016 ha pubblicato il libro “La vera fiaba di EmJay” (Lupetti Editore), un racconto in bilico tra la fantasia e la realtà, denso di personaggi immaginari o realmente esistiti che hanno colorato i sogni di più generazioni.