Benedetto Quaquaro

Benedetto Quaquaro, Ph.D, è architetto e designer, professore alla Scuola di Design del Politecnico di Milano e visiting professor in diverse università internazionali.
Curatore di mostre tra arte e tecnologia, specializzato in progettazione navale e materiali innovativi.
Direttore del corso di Alta Formazione “Space Fashion Design” a POLI.design, Politecnico di Milano.
Svolge attività didattica, progettuale e di ricerca sul design dello Spazio e ambienti estremi per facilitare le missioni umane in microgravità, aumentare il benessere degli astronauti e creare nuove opportunità di spin-off per tecnologie spaziali nel settore privato.
Ha creato, insieme a Annalisa Dominoni, il 1° corso di Space Design, “Space4InspirAction”, supportato dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e da Thales Alenia Space.
Collabora a diversi progetti per l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) per diffondere le potenzialità della ricerca spaziale al mondo delle imprese che fanno moda, prodotti, servizi e comunicazione.
Speaker a convegni e workshop di innovazione tecnologica tra cui Space4Inspiration organizzato da ESA.
Ha progettato per il Centro Progetti Tecno prodotti con Norman Foster, Emilio Ambasz, Gae Aulenti, J.M. Wilmotte, e ha sviluppato la collezione di arredi ABV su concept di importanti artisti internazionali come Getulio Alviani, Agenore Fabbri, Bruno Munari, Arnaldo Pomodoro.

Nel 2011 fonda, insieme a Annalisa Dominoni, lo studio di progettazione (a+b) dominoni, quaquaro con l’obiettivo di fare design incrociando la ricerca e l’innovazione tecnologica con la poesia.
La ricerca costante della trasversalità e l’approccio multidisciplinare li portano ad operare in aree molto diverse: transportation design per la grande industria, fashion tech, collezioni di oggetti e furniture per aziende, limited editions per gallerie d’arte e design.
Nel 2015 hanno progettato i nuovi treni Leonardo della metropolitana milanese per ATM prodotti da Hitachi Rail Italy e per i quali hanno ricevuto il Premio ADI Design Index 2016 – Compasso d’Oro e Eccellenze della Lombardia .
Nel 2016 sono stati invitati da ESA a dirigere “Couture in Orbit”, il 1° progetto di fashion tech curato dall’Agenzia Spaziale Europea di una capsule collection, che integra tecnologie spaziali negli abiti, creata per essere indossata sulla terra.

www.a-plus-b.it