Charlotte Ferradini

Charlotte nasce a Milano nel 1984 in una famiglia dove si respira aria di musica. Già all’età di 4 anni incomincia lezioni di piano e solfeggio (metodo YAMAHA) presso la scuola di Silvia Corrieri a Monza. All’età di 16 anni inizia lo studio del canto moderno: la sua voce già allora interessante si perfeziona, divenendo calda, rotonda, importante. Ben presto si cimenta nello studio dei vari generi vocali: rock, pop, funky e jazz.
Nel frattempo, Charlotte continua gli studi di lingue, iscrivendosi alla Libera Università di Lingue di Milano (IULM) dove studia francese e inglese a livello di traduttrice e interprete. Nel 2007 conclude i suoi studi laureandosi a pieni voti, e vince una borsa di studio per acquisire un doppio diploma di laurea: francese e italiano.
La sua formazione artistica prosegue, allargandosi anche al teatro: nel 2006 intraprende un corso avanzato di teatro, comprendente teatro danza, recitazione e canto presso il Centro Teatro Attivo di Milano.
Sempre nel 2006 nasce un quartetto totalmente acustico, chitarre e voci, basato su un repertorio rivisitato di brani West Coast e Country: il gruppo Sessantitaly formato da importanti esponenti della musica italiana (Marco Ferradini, Ricky Belloni e Simonluca). Charlotte e i tre chitarristi si esibiranno nel 2006 in importanti manifestazioni italiane, tra cui Sanremo off e il Mantova Musica Festival.
Nel 2007 per Charlotte comincia l’ avventura di cantautrice, collocandosi tra l’acustico e il rock e porta il suo inedito “Con la musica dentro” al palco del MEI (meeting delle etichette indipendenti e delle autoproduzioni) di Faenza.
Nel novembre del 2007 (per una durata di 11 puntate) prende parte come cantante solista al programma televisivo canoro “Festival in piazza” in onda su Antenna3 il sabato sera in prima serata, acquisendo quella scioltezza sul palco e davanti alle telecamere che è propria dei professionisti.
Il 16 Maggio 2008 in prima serata Charlotte si è esibita nel programma televisivo condotto da Carlo Conti,“I raccomandati”, in onda su rai1, con due brani italiani che richiedono una grande capacità interpretativa: “Teorema” di Marco Ferradini e “I giardini di Marzo” di Battisti.
Sempre nel 2008 Charlotte duetta con Marco Ferradini in Amazing Grace, brano che fa parte di una compilation natalizia di beneficenza “Caro papà Natale..“, a cui hanno partecipato artisti di fama nazionale e internazionale come Fabio Concato, Ivana Spagna, Little Tony, Povia, I neri per caso, Antonella Ruggero e molti altri.
Porta avanti parallelamente il lavoro di attrice, partecipando a diversi spot e ad un videoclip del brano “Teorema” di Marco Ferradini, girato appositamente per la trasmissione di rai uno “Ciak si canta” , dove ottiene il favore del pubblico, vicendo la puntata del 6 febbraio 2009.
Nel 2009 Charlotte viene notata durante una serata dal cantautore Davide De Marinis che le propone una collaborazione: nasce così “Leggeri”, brano cantautorale riarrangiato in chiave pop, interpretato da Charlotte in modo ironico, divertente e provocatorio.
“Leggeri” gareggia per la selezione della nuova generazione del Festival di Sanremo 2009 e viene apprezzato da molte radio che lo trasmettono massicciamente ( Radio Lattemiele, Kristall radio, Radio Vera, Radio Capodistria, Radio l’Olgiata, Radio Belluno ecc..)
Nel 2009 Charlotte ripete l’esperienza dell’anno precedente partecipando al cd di beneficenza “Caro Papà Natale 2” con un brano inedito “La Buona Stella” in coppia con Marco Ferradini. L’album si aggiudica il disco d’oro con più di 40.000 copie vendute.
Per Natale 2010 è prevista l’uscita del nuovo album “Caro Papà Natale 3” dove Charlotte parteciperà al brano inedito corale “La notte più dolce che c’è” al fianco di grandi nomi dello spettacolo come Ivana Spagna, Franco Fasano, Silvia Mezzanotte e Riccardo Fogli.
Sempre nel 2010 prende il via un progetto live con gli Archimia, quartetto d’archi che vanta collaborazioni con numerosi artisti come Gino Vannelli, Zucchero, Ron, Roy Paci,William Kentridge, Fabrizio Meloni ed è l’unica formazione di questo genere che si è esibito ben 18 volte sul palco del prestigioso Blue Note di Milano. Il concerto live nasce con l’idea di proporre un percorso musicale estremamente vario, che spazia dal pop al jazz al rock, ma che ha come filo conduttore la ricerca e la sperimentazione di nuove sonorità.
Nata come semplice interprete, negli anni sente la necessità di mettersi in gioco totalmente iniziando a scrivere musica e testi dei propri brani.
Nel 2011 viene selezionata dal critico musicale Michele Monina per raccontare il corpo della donna nella compilation cantautorale Anatomia Femminile con il brano «Rosso Amarena» pubblicato per la Nda Press.
A luglio dello stesso anno è finalista del Premio Lunezia con il brano «A fior di pelle», interamente composto da lei.
A settembre l’incontro con Bungaro ( uno degli autori più apprezzati che vanta collaborazioni con grandi artisti nazionali e internazionali come Fiorella Mannoia, Ornella Vanoni, Massimo Ranieri, Giusy Ferreri, Marco Mengoni,Youssou N’dour, Omar Sosa, Daniela Mercury, Paula Morelembaum) da cui nasce un nuovo progetto a metà tra Francia e Italia, dalle sonorità minimal- elettroniche.
Con i brani scritti a quattro mani con il celebre autore al femminile partecipa alla XXIII edizione del Festival di Musicultura, arrivando alle semifinali, nei primi 48 artisti scelti. A settembre 2012 esce anche un doppio cd tributo ad Herbert Pagani, «La mia generazione: Marco Ferradini canta Herbert Pagani» in cui Charlotte interpreta alcuni dei brani più belli del cantautore accanto ad importanti artisti come Ron, Eugenio Finardi, Alberto Fortis, Fabio Concato, Eugenio Finardi, Moni Ovadia.
Ad ottobre 2012 è tra le 11 finaliste che si contendono il più prestigioso premio in Italia di cantautorato al femminile, il Premio bianca d’Aponte di Aversa. Una bellissima esperienza di tre giorni dove Charlotte presenta durante la prima serata un brano in francese, “Tremblante” e nella finalissima “Martarossa”, canzone fresca e accattivante scritta a quattro mani con Bungaro. Con questo ultimo singolo Charlotte si aggiudica il Primo Premio.