Giovanni Gregoletto

I Gregoletto nella terra del Prosecco li conoscono tutti. E non soltanto a Premaor, dove ha sede la cantina Luigi Gregoletto è un signore che, nonostante manchi una sola tacca ai 90, lavora minimo 10 ore al giorno. In questa famiglia del vino, però, c’è chi si è appassionato al malto e al luppolo. È il figlio Giovanni, 54 anni, che nel 2012 ha avviato il progetto della Birra Follina. Era dagli anni ’90 che aveva in mente di realizzare birre artigianali. Ma è stato solo l’incontro con il mastro birraio Elio Poloniato a dare il la concreto, con un obiettivo preciso: “fare birre per la ristorazione, di buona struttura e rotondità”, come racconta – con passione infervorata – Giovanni Gregoletto.