Marcello Flores

Marcello Flores ha insegnato Storia contemporanea e Storia comparata presso il Corso di laurea in Scienze della Comunicazione dell’Università di Siena, dove ha diretto anche il Master europeo in Human Rights and Genocide Studies. Ha compiuto soggiorni di studio e periodi d’insegnamento a Berkeley, Cambridge, Parigi e Mosca. Ha inoltre collaborato alla redazione delle riviste scientifiche Italia contemporanea I viaggi di Erodoto (di cui è stato anche direttore) e ha fatto parte del comitato scientifico e del comitato editoriale di Storia della Shoah. La crisi dell’Europa, lo sterminio degli ebrei e la memoria del XX secolo, di cui sono usciti sei volumi per UTET. Sempre per UTET ha curato l’opera in sei volumi Diritti umani. I diritti e la dignità della persona nell’epoca della globalizzazione (2007). Il suo Il genocidio degli armeni(2006), ripubblicato nel 2017 dalla casa editrice il Mulino, è a oggi uno degli studi più esaustivi e documentati su una pagina oscura della storia del Novecento. Tra le sue ultime pubblicazioni: La forza del mito (2017), un saggio che analizza il significato storico dell’esperimento socialista nel centenario della Rivoluzione russa,  1968. Un anno spartiacque (2018), scritto insieme a Giovanni Gozzini e Storia della Resistenza, Laterza, scritto con Mimmo Franzinelli