A Milano, il 7 e 8 febbraio 2015, all’interno degli edifici dei Frigoriferi Milanesi, accanto al Palazzo del Ghiaccio, si è tenuta la terza edizione di Writers. Non un festival né una fiera, né un triste convegno sulla crisi dell’editoria e della cultura, ma un circo letterario e narrativo, nel senso più serio e divertente del termine. L’occasione per ritrovarsi assieme in due giorni di racconti e incontri.

Il pubblico ha discusso di libri e ascoltato storie in una grande sala, dove stavano i motori per fabbricare il ghiaccio, riempita di sedie, poltroncine, divanetti e tavolini, accanto alla galleria che ha contenuto, lungo un treno di tavoli, la più grande libreria temporanea della città, organizzata per argomenti, e un bistrot dove si è potuto degustare vini e prodotti tipici; pranzare o cenare assieme agli scrittori; vedere spettacoli teatrali e ascoltare poeti sparsi per scale e corridoi degli edifici dei Frigoriferi Milanesi.

Agli editori è stata offerta la possibilità di promuovere i propri autori e i libri appena usciti in un contesto diverso e più interessante delle solite malinconiche presentazioni autoreferenziali, utilizzando un contesto con un pubblico vivace e motivato, e strutture che permettono di organizzare comode conferenze stampa e incontri ristretti.

Molti gli amici di Writers che hanno confermato la loro presenza e molti i nuovi ospiti che hanno accettato di raccontarsi attraverso i loro libri o le loro passioni: Alessio Arena, Marco Belpoliti, Carlo Bevilacqua, Carlo Boccadoro, Caterina Bonvicini, Laura Bosio, Annarita Briganti, Matteo Campagnoli, Rossella Canevari, Gino Cervi, Maria Pia Carola, Isabella Coppini, Bettina De Vettor, Isabella Di Nolfo, Elena Ferrante, Anna Folli, Chicca Gagliardo, Nicola Gardini, Enzo Gentile, Licia Giaquinto, Anna Gioria, Luigi Grazioli, Andrea Kerbaker, Gaetano Liguori, Davide Longoni, Marina Mander, Paolo Marrone, Claudio Marzorati, Christian Mascheroni, Luca Mastrantonio, Teresa Monestiroli, Antonio Moresco, Bruno Nacci, Angelo Naj Oleari, Guido Piacenza, Francesco Rognoni, Alberto Saibene, Claudio Sanfilippo, Viviana Scarinci, Luca Scarlini, Tiziano Scarpa, Roberta Schira, Massimiliano Tappari, Filippo Tuena, Carlo Zanda, Fabio Zuffanti.

Anche quest’anno Writers ha ospitato l’appuntamento con gli autori esordienti, che ne L’ora dell’esordiente hanno raccontato la loro prima esperienza editoriale, sogni, illusioni e soddisfazioni, accompagnati e guidati dalle domande di chi li ha affiancati nel loro percorso.

Due novità hanno arricchito l’edizione 2015: quest’anno la rassegna ha ospitato per la prima volta un autore straniero, la scrittrice di origine indiana Jhumpa Lahiri, Premio Pulitzer per la narrativa, che ha presentato il suo ultimo libro In altre parole, scritto in italiano.
La seconda riguarda i più piccoli: è nato Writers Kids, uno spazio divertente dove i genitori possono lasciare i bambini che con la guida di personale qualificato potranno avvicinarsi alla lettura e all’amore per i libri, giocando. Proseguendo la tradizione di rendere omaggio ai grandi protagonisti culturali del passato, Writers#2 è dedicato alla grande traduttrice, scrittrice, giornalista e critica musicale italiana Fernanda Pivano, scomparsa nel 2009. Dori Ghezzi, Antonello Catacchio ed Enrico Rotelli hanno fatto riscoprire ei apprezzare nuovamente la curiosità, l’ecletticità e l’acume di questa donna rivoluzionaria, che non ha mai abbandonato la speranza di contagiare i giovani di tutte le epoche con il suo entusiasmo e con le sue parole.
Due le tavole rotonde: una, coordinata da Giacomo Papi e dedicata alla città di Milano, in occasione della presentazione del libro Milano con preziosi interventi e testimonianze di giornalisti e scrittori come Neige De Benedetti, Helena Janeczek, Francesco M. Cataluccio, Paolo Di Stefano e Giorgio Fontana, vincitore del Premio Campiello 2014.
Luca Crovi invece ha coordinato l’incontro Specchio Noir. Storie e linguaggi della letteratura di suspence che ha visto la partecipazione dei giallisti Dario Crapanzano, Adele Marini, Elda Lanza e Roberto Costantini.
Hanno arricchito il programma di questa edizione un incontro speciale, quasi teatrale, con lo scrittore Paolo Nori e Paolo di Stefano che ha riproposto Il Questionario di Proust, la sua rubrica settimanale, dal vivo intervistando in diretta alcuni protagonisti di entrambe le giornate.
Tony Laudadio ha aperto Writers 2015 con la presentazione del suo ultimo libro e a conclusione della prima giornata a grande richiesta è ritornato il raffinato dj set di poesia Parole Note, con Mario De Santis, Giancarlo Cattaneo, Claudia Cassani e Maurizio Rossato. La rassegna invece si è conclusa, nella serata di domenica, con l’energia e il sound contagioso di Ezio Guaitamacchi, autore de L’Almanacco del Rock, accompagnato da Brunella Boschetti.

2

Pomeriggi di eventi

4000

Presenze

48

Scrittori

31

Altri protagonisti

9

Musicisti

35

Presentazioni di libri

3

Incontri “L’ora dell’esordiente”

3

Spettacoli musicali

485

Libri venduti

2

Tavole rotonde

1

Area kids

4

Mostre

2

Spettacoli per bambini

1

Bookshop a cura di Libreria del Convegno

1

Bistrot a cura de “Il Mongetto”

1

Set fotografico

1

Set questionario di Proust

12

Interviste radio

65

Articoli che parlano di noi

1

Premio Pulitzer

facebook_w5    twitter_w5